martedì
23 gennaio 2018
ore 01:28
 
PALIO DELL'OCA
Guarda il programma delle manifestazioni legate al Palio dell'Oca
> la vigilia
> la storia
> le regole
> i giochi
> l'albo d'oro
> l'arena di gioco
> Arcieri dell'Oca
> I Balestrieri
> Tamburi e Chiarine
> prevendita biglietti
> come arrivare
 
> Album Fotografico
TAMBURI E CHIARINE

 

Il gruppo dei Tamburi è uno dei punti di forza della sfilata del Palio.
Tale gruppo si divide in 5 gruppi principali: il gruppo dei Tamburi Comunali, il gruppo dei Tamburi del Quartiere di S. Agostino, il gruppo dei Tamburi del Quartiere di S. Andrea, il gruppo dei Tamburi del Quartiere di S. Angelo, il gruppo dei Tamburi del Quartiere di S. Francesco.

Gruppo Tamburi Comunali (Palio 2003)
I gruppi dei Tamburi di Quartiere hanno il compito di accompagnare e incitare le squadre dei vari Quartieri durante la sfilata del Palio e durante tutte le fasi del gioco. Ciascun gruppo di Quartiere è composto da quattro tamburi imperiali più un rullante che guida il gruppo.

Scopo dei Tamburi Comunali è invece quello di accompagnare e annunciare l'arrivo dell'Oca durante le varie fasi del Palio, nonchè di annunciare alla cittadina l'inizio della settimana del Palio.
Ha quindi il compito di accompagnare il lettore del Bando la Domenica precedente al Palio e andare il giorno della Vigilia a riprendere l'Oca nel Quartiere detentore del Palio per poi riaccompagnarla alla Piazza Principale. Infine, accompagna e annuncia l'arrivo dell'Oca durante la sfilata del giorno del Palio.

Da quest'anno, grazie ad un importante sforzo economico da parte dell'Associazione, il gruppo sarà dotato di nuovi tamburi realizzati artigianalmente e che riproducono in maniera fedele gli strumenti utilizzati durante il periodo storico della rievocazione. Infatti sono realizzati in legno, utilizzano pelli vere con tiranti in corda e sono stati interamente dipinti a mano.

La tradizione vuole che una volta giunti in Piazza, i Gruppi di Quartiere si uniscano al Gruppo dei Tamburi Comunali e alle Chiarine nell'annunciare l'arrivo dell'Oca e l'inizio del Palio.



 

Il gruppo delle chiarine del Palio dell'Oca di Cagli nasce con la prima riedizione del Palio dell'Oca nel 1987.

Promotori dell'iniziativa sono il prof. Giorgio Caselli, il prof. Raffaele Felici, Fabio Vernarecci, Angelo Moroni e Lucio Saraga, tutti Cagliesi DOC e tutti appassionati suonatori di tromba.
Il primo anno strumenti e costumi sono stati gentilmente messi a disposizione dall'Associazione di Mondolfo che già aveva un gruppo di chiarine. Le prime chiarine utilizzate erano completamente “dritte”, senza alcun pistone e permettevano una gamma di note abbastanza limitata. Erano praticamente la riedizione delle prime “buccine” (egiziane), ma soprattutto chiarine dell'antica Roma. Infatti i primi “squilli” erano praticamente una modulazione di Do-Sol-Do-Mi-Sol-Do in due ottave e ricordavano molto quelli dell'antica Roma (vedi Colosseo, gladiatori, etc, etc.).

Con l'acquisto degli attuali strumenti ed il confezionamento dei nuovi vestiti (molto belli, disegnati e fatti a mano da “artiste” cagliesi) le variazioni sul tema sono state molteplici in quanto ora le chiarine sono dotate di un pistone, è possibile quindi "squilli" con modulazione di Do-Sol-Si-Do-Re-Mi-Fa-Sol-Si-Do. Arriva inoltre anche un tamburo in esclusiva per il gruppo delle chiarine.

Nell'anno 2003 entrano a far parte del gruppo anche due chiarine Junior che completano così la formazione che quindi prevede attualmente un tamburo, cinque chiarine Senior e due chiarine Junior.

I brani che attualmente costituiscono il repertorio del gruppo sono tutti brani originali composti dal Prof. Giorgio Caselli le cui idee “in bozza” sono state poi elaborate ed arrangiate da tutto il gruppo durante le prove prima del palio. Vi sono anche due squilli che risalgono al primo palio, mentre il famoso e orecchiabile “Inno al Palio”, contrariamente a quanto si possa pensare, è stato composto solo dopo l'acquisto delle nuove chiarine.

Negli anni passati il gruppo delle chiarine ha partecipato a diverse iniziative insieme ai figuranti del Palio, quali Fano, Urbino, Orvieto, etc. con diverse apparizioni televisive.

Il Gruppo delle Chiarine è quindi uno dei gruppi "storici" tra quelli che animano le giornate del palio e le manifestazioni ad esso collegate, sempre presente nelle 17 edizioni passate.

  © 2004-2018 Spirito Cagliese v.1.0

:: per contattare lo Staff clicca qui ::
:: risoluzione consigliata 800x600 ::
:: pagina generata in 0,0000 secondi ::